Denunciato un tombarolo "insospettabile"

Un uomo di 66 anni è stato denunciato in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Lavello (Potenza), che hanno trovato nella sua casa decine di reperti archeologici. L'uomo era considerato un "insospettabile": è accusato di illecito impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monteleone di Puglia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...